21 aprile 2004: Ferruccio vive!

Ferruccio GhinagliaIl 21 aprile 1921, all’età di 21 anni veniva ucciso da un’imboscata fascista Ferruccio Ghinaglia, fondatore e dirigente del Partito Comunista d’Italia e della Gioventù Comunista a Pavia. Oggi un busto lo ricorda in Borgo Ticino, vicino al ponte, nel luogo in cui fu assassinato che oggi si chiama Piazzale Ghinaglia. Lo ricorderemo anche noi con una

MANIFESTAZIONE STUDENTESCA

che partirà alle ore 8:30 da piazza Vittoria.
Ferruccio vive ancora nella nostra lotta per una società diversa, libera dallo sfruttamento e dalla guerra, senza padroni e senza i loro sicari, dove i lavoratori di tutto il mondo possano finalmente prendere in mano il loro destino.
Ferruccio ha lottato contro la Prima Guerra Mondiale, sostenendo la pace e le rivoluzioni russa e tedesca che hanno interrotto quel conflitto imperialista. Anche noi oggi ci opponiamo all’occupazione coloniale dell’Iraq e diamo il nostro sostegno al popolo iracheno che resiste chiedendo il ritiro immediato di tutti gli eserciti invasori.
Ferruccio ha lottato al fianco degli operai e dei braccianti della provincia di Pavia, durante le lotte nelle campagne e l’occupazione delle fabbriche. Anche noi oggi ci schieriamo dalla parte del movimento dei lavoratori per conquistare, col conflitto sociale, più diritti, condizioni di lavoro migliori e salari dignitosi.

  • NO AL NEOFASCISMO E AL REVISIONISMO STORICO!
  • ORGOGLIOSI DI ESSERE GIOVANI COMUNISTI, ANTIFASCISTI E ANTICAPITALISTI COME FERRUCCIO GHINAGLIA!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.