Assemblea pubblica in difesa della rivoluzione bolivariana

Venerdì 30 aprile alle ore 21 presso l’ex Comitato di Quartiere Borgo Ticino, in via dei Mille 128 a Pavia, i sostenitori della rivista FalceMartello presentano un’assemblea pubblica con Jorge Martin, coordinatore internazionale della campagna Giù le mani dal Venezuela!. Il prestigioso incontro ha una straordinaria importanza proprio in questo momento; pubblichiamo qui la presentazione ufficiale dell’iniziativa:

Il Venezuela sta vivendo momenti decisivi. Le forze di opposizione al governo del Presidente Chávez hanno lanciato una nuova offensiva dopo il fallimento dei due precedenti tentativi controrivoluzionari, il colpo di Stato dell’aprile 2002 e la serrata padronale nel dicembre 2002 e nel gennaio 2003. Questa volta hanno scelto la via del referendum revocatorio nei confronti di Chávez. Appoggiati finanziariamente e politicamente dal governo degli Stati Uniti i leader di questa opposizione “democratica” rifiutano il verdetto della Commissione Elettorale Nazionale, che ha dichiarato non valide gran parte delle firme raccolte. Hanno così scatenato una campagna di terrore nei confronti di lavoratori e giovani che appoggiano il processo rivoluzionario.
L’imperialismo è in realtà terrorizzato dal protagonismo delle masse venezuelane, che più volte hanno difeso, scendendo in piazza a milioni, le conquiste democratiche e sociali promosse dal governo di Hugo Chávez.
Per comprendere meglio quello che succede nel paese sudamericano e per appoggiare attivamente il movimento dei lavoratori e dei giovani venezuelani, stiamo promuovendo in Italia una campagna di solidarietà.
Dal 29 aprile al 14 maggio sarà presente in Italia per una serie di assemblee il compagno Jorge Martin, corrispondente in Europa del periodico El Topo Obrero (“la talpa operaia”) e coordinatore internazionale della campagna Giù le mani dal Venezuela!.
Un’assemblea pubblica con Jorge Martin si terrà anche a Pavia venerdì 30 aprile alle ore 21 all’ex Comitato di Quartiere Borgo Ticino, in via dei Mille 128.
El Topo Obrero è un periodico che esce ogni tre settimane e che raggruppa decine di attivisti soprattutto a livello sindacale nello stato di Lara. Molti dei militanti provenienti da El Topo Obrero hanno un’esperienza più che ventennale nel movimento operaio venezuelano.
Giù le mani dal Venezuela! è un appello di solidarietà con la rivoluzione venezuelana contro le interferenze da parte dell’imperialismo USA promosso dalla redazione di In defence of Marxism, un appello che noi sosteniamo e che è stato sottoscritto da migliaia di attivisti in tutto il mondo, tra cui 12 tra deputati e senatori in Pakistan, due deputati austriaci del Parlamento Europeo, due deputati del Parlamento Britannico, dirigenti di Rifondazione Comunista ecc.
Abbiamo pubblicato un opuscolo di 12 pagine, i cui ricavati della vendita andranno direttamente ai compagni de El Topo Obrero. In questo testo analizziamo gli ultimi sviluppi in Venezuela e presentiamo un testo della Corriente Marxista Revolucionaria, un’organizzazione marxista di cui El Topo Obrero è la pubblicazione principale.
Ci poniamo l’obiettivo di far diventare le assemblee con Jorge Martin un’occasione di dibattito per squarciare la cortina fumogena, non sempre disinteressata, che esiste in Italia sugli avvenimenti in Venezuela.
Invitiamo tutte le organizzazioni, le associazioni, i singoli compagni che vogliono collaborare all’organizzazione della campagna, partecipare alle assemblee o semplicemente avere più informazioni a contattarci al numero 328 3657696.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.