E’ solo l’inizio!

11 ottobre a Roma

Centinaia di migliaia di persone si sono ritrovate ieri a Roma per manifestare contro il Governo e gli attacchi lanciati contro lavoratori e studenti. Decine di migliaia di bandiere rosse al vento hanno testimoniato che la sinistra, in Italia, è tutt’altro che morta, anche se non ha per il momento una rappresentanza parlamentare.

Anche molti giovani comunisti di Pavia erano presenti, in quella che non deve certamente essere un punto di arrivo, ma al contrario un punto di partenza per rilanciare un’autentica opposizione di classe in questo Paese. Non saranno certo le balbettanti critiche del Partito Democratico a difendere i diritti e le conquiste dei lavoratori e dei giovani dalla ferocia della destra e di Confindustria: in tutte le prove cruciali, in tutte le questioni fondamentali, il PD ha dimostrato di non rappresentare affatto un’alternativa al Governo. Specialmente di fronte alla crisi e all’evidente fallimento dell’intero sistema capitalistico, identiche sono le risposte, identica la fiducia in un modello che arricchisce e difende pochi a scapito di tutti gli altri.

Da Roma quindi occorre partire, dal mezzo milione di lavoratori, giovani, pensionati che hanno dimostrato di volersi opporre a questo Governo. Il nostro compito è organizzarli, e dimostrare che un altro mondo è possibile.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.