Elezioni universitarie: bene la sinistra, flop CL e Lega

In Università vince la sinistra
Al Coordinamento la maggioranza, la Lega è un flop
I cattolici entrano nel CdA per una manciata di voti

PAVIA. Da ieri è ufficiale: netta vittoria della sinistra in università. Per citare uno dei manifesti elettorali che hanno invaso le bacheche per tutta la campagna elettorale, la “sinistra del 68” ha battuto “la destra del 69” aggiudicandosi sei rappresentanti su 12 negli organi centrali e la maggioranza degli eletti nei consigli di facoltà e didattici (115 eletti su 236, contro i 93 di Azione e i 56 di Ateneo Studenti).
Dieci eletti li ha avuti anche la lista Studenti Indipendenti nella facoltà di Scienze, e sorprendente è stato il risultato della Sinistra a Farmacia, storica roccaforte del leader di Azione universitaria Vittorio Pesato, dove l’Udu ha conquistato 7 seggi su 10. Il plebiscito di Mantova (43 voti su 46) ha salvato per una manciata di voti Ateneo Studenti, impedendo che fosse “doppiato” dall’Udu e permettendogli così di ottenere un rappresentante nel Consiglio d’Amministrazione dell’Università. Azione rimane a spartirsi il Senato Accademico con il Coordinamento, lasciando la situazione invariata rispetto alle passate elezioni. Nettamente escluso dagli organi centrali il Movimento Universitario Padano, che con i suoi 300 voti non ha potuto che guardare da lontano gli altri candidati. I rappresentanti degli studenti eletti il 13 e 14 maggio e nominati oggi resteranno in carica dal primo giugno di quest’anno al 31 marzo 2010. Al Senato Umanistico siederanno Lorenzo Spairani “Spairo” per il Coordinamento (976 voti) e Riccardo Mastropasqua “Aspide” per Azione (960 voti). I nuovi Senatori Scientifici saranno invece Alice Brambilla (Coordinamento, 1314 voti) e Daniele Maniaci (Azione, 872 voti). Nel Consiglio d’Amministrazione sono stati eletti Alice Bertolotti (Coordinamento, 2048 voti), Davide Giraudo (Azione, 1554 voti) e Matteo Greco (Ateneo Studenti, 1113 voti), mentre al Consiglio d’Amministrazione dell’Edisu, preposto a tutto ciò che concerne borse di studio, collegi e mense il Coordinamento ha raddoppiato con Annamaria Begnamini (2152 voti) e Jacopo Gamba (1851 voti), lasciando il terzo consigliere ad Azione Universitaria (Luca Sansone, 1430 voti). Infine al Cus sono stati eletti Andrea Sileo (Coordinamento, 2387 voti) e Simone Manzini (Azione Universitaria, 1657 voti).

Anna Ghezzi su la Provincia Pavese del 20 maggio 2008

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.