Forza Nuova a Pavia? Sbaglia indirizzo

Apprendiamo dalla stampa dei prossimi appuntamenti con Forza Nuova nelle nostre città: un presidio il 30 gennaio a Lodi, la presentazione di un libro il 16 febbraio alla Sala dell’Annunciata di Pavia. L’annuncio di questi eventi offre al segretario nazionale Roberto Fiore l’opportunità di condire i comunicati con un paio di interessanti dichiarazioni. A Pavia, secondo Fiore, esisterebbe “una bella realtà” per il suo movimento e si impegna a fondare presto anche qui una sua sede. Più in generale, ricorda la strenua lotta di Forza Nuova contro l’immigrazione e contro i Pacs, e dichiara il movimento “pronto a tutto” in questa battaglia. Parole inquietanti, se vengono da un personaggio condannato per associazione sovversiva e banda armata, scampato al carcere dopo anni di latitanza all’estero grazie alla prescrizione dei reati.

Non finiremo mai di stupirci – e “stupore” è un pallido eufemismo – all’idea che, in barba alla Costituzione, in barba ai valori fondanti della nostra Repubblica, possa esistere, e in alcuni ambiti anche crescere e prosperare, un movimento che con imbarazzante spavalderia dichiara di avere le proprie radici nel regime fascista, che fra i propri punti fermi “incentiva il lavoro della donna entro le mura domestiche, privilegia ed incoraggia le famiglie numerose” e “chiede il ritorno in vigore del Concordato del 1929 con cui lo Stato Italiano riconosce alla Chiesa Romana il ruolo di guida spirituale del popolo”.

Ma abbiamo un messaggio per Fiore e per i suoi seguaci: a Pavia e a Lodi l’anima democratica e antifascista dei cittadini non è morta; è anzi viva, vigile e attiva. E noi siamo pronti a tutto, con gli strumenti che la democrazia ci mette a disposizione, perché continui a prosperare, anno dopo anno, di generazione in generazione. Questa è quella che noi chiamiamo una “bella realtà”, aperta ed accogliente per chi non abbia in animo di minare i valori in cui le nostre comunità sono cresciute dal 1945 a oggi. Se cercate qui la realizzazione dei vostri sogni nefasti, avete sbagliato indirizzo.

Paolo Fornelli
Segretario provinciale PdCI Pavia

Irene Campari
Consigliere comunale

Pablo Genova
Segretario cittadino PRC – Sinistra europea

2 Responses to “Forza Nuova a Pavia? Sbaglia indirizzo”

  1. Commento cancellato perché offensivo

  2. Ci penserà l’intera Pavia a far vedere quanto si sbagliano

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.