Chiudere il covo fascista in via dei Mille

Comunicato stampa

Abbiamo comunicazione dell’imminente apertura di una sede di Forza Nuova in via dei Mille, proprio vicino al Centro Sociale Barattolo e all’ex comitato di quartiere di Borgo Ticino.

La cosa ci sembra estremamente grave sia perché Forza Nuova è un partito neofascista e quindi in quanto tale in aperta contraddizione con i principi democratici ed antifascisti della nostra Repubblica, sia perché l’apertura della sede in prossimità del Barattolo è del tutto inopportuna, fonte certa di provocazioni e dunque discutibile anche sul profilo dell’ordine pubblico.

Chiediamo dunque al prefetto e al questore che non si dia l’autorizzazione per l’apertura di tale sede e, nel caso che venga aperta, siamo certi che i cittadini pavesi, democratici ed antifascisti, respingeranno compatti tutte le provocazioni e la propaganda fascista.

Il nostro deputato A. Burgio sta preparando un’interpellanza parlamentare sul grave fatto.

Il segretario cittadino del PRC, Pablo Genova,
il segretario provinciale del PRC, Giuseppe Abbà

3 Responses to “Chiudere il covo fascista in via dei Mille”

  1. io chiuderei il Barattolo, covo di spacciatori, tossici e finti rivoluzionari di ‘sta cippa.

    saluti

  2. Ma chi è ‘sto rimbambito che non sa che in via dei Mille (1) la sede di Forza Nuova è stata chiusa, dopo un’aggressione per cui è stato condannato a 14 mesi Diego Di Sopra (ex segretario provinciale di FN), alla fine del 2008, e (2) il Barattolo è stato sgomberato dalla giunta Cattaneo nel 2010?

  3. è uno di cinisello

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.