Irina Bezzi è la nuova coordinatrice dei GC di Pavia

Irina BezziLa compagna Irina Bezzi è stata eletta nuova coordinatrice federale dei Giovani Comunisti di Pavia. La IV Conferenza Provinciale (prima conferenza territoriale nell’ambito della III Conferenza Nazionale dei GC) si è svolta venerdì 2 giugno nel capoluogo. Cinque documenti politici nazionali si sono confrontati in un interessante dibattito, che ha confermato un consenso maggioritario per le posizioni del quarto documento.Irina Bezzi, classe 1981, studia Lettere all’Università di Pavia (è stata anche eletta rappresentante degli studenti in Consiglio di Facoltà e in Consiglio Didattico), si è iscritta ai Giovani Comunisti di Pavia dopo essersi trasferita in questa città nel 2000 e fa attualmente parte del Direttivo Cittadino del PRC di Pavia, del Comitato Politico Federale di Pavia e del Comitato Politico Regionale lombardo. Il nuovo Coordinamento Federale che l’ha eletta è così composto:

  • Irina Bezzi (doc. 4)
  • Manuela Cibellis (doc. 4)
  • Pietro Pace (doc. 4)
  • Alessandro Villari (doc. 4)
  • Juan José Allevi (doc. 2)
  • Iacopo Torre (doc. 2)
  • Francesco Ceresa (doc. 1)

Sono stati posti in votazione ed approvati quattro ordini del giorno:

  • Un OdG (approvato all’unanimità) rivendicava l’autonomia decisionale dei GC rispetto al Partito, stigmatizzando le pressioni strumentali esercitate talvolta sulla nostra organizzazione e chiedendo che siano rimossi dai dirigenti locali del Partito tutti gli ostacoli alla libera iniziativa della struttura giovanile.
  • Un altro OdG (approvato con un solo voto contrario) dichiarava l’opposizione dei GC alla linea assunta dalla giunta Capitelli, in particolare per quanto riguarda le politiche giovanili, denunciando inoltre l’inopportunità dell’entrata in giunta del nostro Partito, specie se attraverso l’ottenimento dell’assessorato alle politiche giovanili.
  • Un terzo OdG (approvato all’unanimità) riconosceva le difficoltà dei GC ad espandersi al di fuori del capoluogo e invitava il nuovo Coordinamento a prendere misure adeguate ad uno sviluppo dell’organizzazione sull’intero territorio provinciale.
  • Infine, è stata accolta per acclamazione la proposta di intitolare la Federazione di Pavia dei Giovani Comunisti all’eroe rivoluzionario FERRUCCIO GHINAGLIA, fondatore e martire del comunismo pavese.

Alla conferenza, oltre a diversi invitati che hanno portato i loro saluti e ai presentatori dei documenti (che ringraziamo), hanno partecipato alcuni nuovi simpatizzanti, indice di un interesse crescente verso le nostre idee e le nostre lotte tra i giovani di Pavia.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.