La vedova Welby a Pavia

Mentre Papia bigotta si prepara a genuflettersi, Pavia laica si prepara a ragionare e a difendere il suo diritto di cittadinanza in una città sommersa da un’invadente e fastidiosa propaganda clericale, con cui una minoranza di baciapile (provvista di importanti aderenze presso i padroni della città) cerca di presentarci come una compatta comunità di papisti.

Clicca qui per conoscere tutte le iniziative anti-papa previste per il 21, 22 e 23 aprile.

Il 21 aprile si terrà la prima rilevante iniziativa laica ed anticlericale: Libertà!Di.Co.!Scienza! è il titolo scelto per un’assemblea pubblica, lanciata dall’Associazione Luca Coscioni ma a cui hanno dato la loro adesione le federazioni provinciali di Rifondazione Comunista, DS, PdCI, Verdi e SDI. L’assemblea sarà alle 16 presso la Sala dell’Annunciata a Pavia, in piazza Petrarca. La presenza più attesa è quella della coraggiosa vedova di Piergiorgio Welby, Mina, che porterà la testimonianza della sua vicenda.

Gli altri relatori saranno:

  • Valerio Pocar, professore universitario a Milano, su Eutanasia e diritti di fine vita
  • Adele Parrillo, della Lega Italiana Famiglie di Fatto, autrice del libro Nemmeno il dolore
  • Luigi Garlaschelli, professore universitario a Pavia, del CICAP, da sempre dedito a svelare i trucchi usati da chiese e sette per ingannare gli ingenui, che parlerà di Fede, miracoli e scienza

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.