Nasce la Federazione della Sinistra Alternativa pavese

Nasce la Federazione della Sinistra Alternativa pavese

PAVIA. Nasce anche a Pavia la Federazione della Sinistra alternativa. Un progetto voluto da Rifondazione comunista, Partito dei Comunisti italiani e Socialismo 2000, ma aperto a tutti i soggetti interessati. La novità verrà presentata questa sera, alle 21, nella sala San Martino di Tours, in corso Garibaldi 69. I protagonisti dell’iniziativa, ieri, hanno anticipato le intenzioni del nuovo soggetto politico. Martina Sollazzi (Pdci) ha dichiarato: «L’intenzione è quella di fare una vera opposizione di sinistra, perchè attualmente il Partito democratico non sta facendo un’opposizione degna di questo nome». Giulia Ferrara (Giovani comunisti) ha aggiunto: «Tra le prime iniziative ci sarà una campagna contro la privatizzazione dell’acqua. Andremo nei quartieri, faremo incontri e raccoglieremo firme per opporci alla privatizzazione di un bene pubblico».
Pablo Genova (Prc) punta l’attenzione sull’area ex Necchi: «Il sindaco Cattaneo ha parlato di edilizia residenziale. Ma quell’area, nel piano regolatore, è a destinazione industriale. E noi abbiamo chiesto più volte, e ribadiremo, che resti così, in modo da incentivare l’insediamento di attività produttive a Pavia. Tornando al tema dell’acqua, purtroppo, non possiamo nono sottolineare la “trasversalità” del voto che ha portato alla prospettiva della privatizzazione. Si sono detti a favore anche esponenti del centrosinistra. Per questo riteniamo sia necesaria un’alternativa a sinistra».

(da la Provincia Pavese del 5 novembre 2009)

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.