Solidarietà ai compagni antifascisti denunciati!

A qualche settimana dalla manifestazione antifascista del 12 settembre arrivano le prime denunce.

Tre ragazzi sono stati denunciati per aver acceso dei fumogeni all’arrivo del corteo in piazza Vittoria.

E’ assurdo che  compagni antifascisti siano denunciati per questo.

La denuncia è un chiaro atto punitivo. Non potendo colpire tutti gli antifascisti, che hanno coraggiosamente scelto di manifestare per le vie del centro cittadino, è stato scelto un capro espiatorio.

Purtroppo per un gesto del genere si rischia fino a un mese di reclusione.

I divieti, le denunce e le intimidazioni non fermeranno mai la lotta al fascismo, dichiarato o nascosto che sia, e al sistema che lo genera.

Un attacco ad un antifascista è un attacco a tutti e tutti assieme risponderemo a questo gesto intimidatorio.

Giovani Comunisti Pavia

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.